Fra le pieghe dei corpi, di Lucia Triolo

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Fra le pieghe dei corpi, di Lucia Triolo

Antologica Atelier  – poesie

Fra le pieghe dei corpi
una sciarpa
a squarciagola
lasciava dietro
parole oscene

Lo aveva pensato
me lo aveva anche detto:
“piccolo amore intonami
indossami
senza guardarmi”
Aveva sete
me lo aveva anche detto
prima di immergersi a singhiozzi
nella mia gola:
“piccolo amore ti berrò”
e mi aprì l’anima e le gambe
poi il trasporto fu memoria

Era legge marziale tra noi
avvolta di rabbia e di
magia

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...