Come migliorare la qualità della vita degli ospiti di una Residenza Sanitaria Assistita

HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone

La corretta alimentazione è un elemento basilare nella cura degli anziani, così come saper diversificare in modo equilibrato i cibi e somministrare le giuste grammature delle porzioni.

È stato questo l’obiettivo del corso di formazione, dedicato agli infermieri e operatori socio-sanitari, che si è tenuto il 28 settembre alla Residenza Borromea di Mediglia (MI).

Gemeaz, società del Gruppo Elior che ogni giorno prepara 150 pasti per gli ospiti della struttura, ha spiegato ai 50 partecipanti anche le problematiche alimentari come la disfagia, ovvero la difficoltà a deglutire, la malnutrizione e la sarcopenia, cioè la perdita di massa muscolare, così da offrire una preparazione a 360 gradi.

L’iniziativa è stata organizzata per accrescere le conoscenze del personale operativo relative all’alimentazione e alla nutrizione degli anziani presenti nella Residenza: una corretta alimentazione ha effetti benefici sia nei soggetti sani, mantenendo e promuovendo ogni aspetto salutare, sia nei soggetti…

View original post 436 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...