Genesi e Apocalisse

ANGOLI DI PENSIERO

Mattino, sorgiva d’occhi stiracchiosi

battistero furente di ribadito ardore,

si vaga tra le ombre, la luce conflagra,

la ville lumière si sbatte rattrappita,

artigli di sogni da immondizia

fogli di sesso già impolverati,

parole strascicate nell’aria sfondata

e amori che sfibrano le nervature,

o trascendono nembi senz’orizzonte

tra baci sventati, chiome sbigottite

e un addio, che non doveva fiatare.

Carlo Molinari copyright

Ph. copyright free

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...